• Guida alle smagliature: tutto quello che devi sapere!

    Cosa sono le smagliature? Quali sono le cause? Come prevenirle?

    Cosa sono le smagliature?

    Le smagliature sono un difetto estetico comune a moltissime persone e che interessa di più le donne rispetto agli uomini; in alcuni casi si tratta di imperfezioni appena percettibili, in altri invece possono essere così evidenti da esser vissute con grande disagio.

    Le smagliature, scientificamente definite come “strie distensae”, sono degli inestetismi che riguardano la cute, e che possono manifestarsi in tantissimi diversi punti del fisico.

    La pelle interessata da smagliature risulta essere meno compatta, meno morbida, meno piacevole al tatto; la sua naturale struttura risulta visibilmente rovinata, come se il tessuto fosse slabbrato, compaiono delle strisce chiare piuttosto visibili ed antiestetiche e in molti casi, soprattutto quando la smagliatura è ancora “giovane”, la stessa si accompagna a delle evidenti differenze cromatiche rispetto alla pelle sana, normalmente tendenti al colore rosso o al violaceo.

    I punti in cui maggiormente tendono a formarsi queste alterazioni atrofiche sono la zona addominale, la zona interna delle cosce o del braccio, i glutei ed i fianchi, mentre per quanto riguarda gli uomini, un punto piuttosto frequente è la fascia cutanea tra il petto e la spalla.
    tipi di smagliature 

     

    Quali sono le cause delle smagliature?

    Se ci si chiede quali siano le cause delle smagliature, non esiste una risposta univoca; i fattori che possono concorrere alla formazione delle smagliature sono molteplici, cerchiamo dunque di scoprire quali sono i più diffusi.

    La principale causa della formazione di smagliature è legata al cambiamento repentino di tensione a cui la pelle viene sottoposta.

    Le smagliature, infatti, sono molto frequenti dopo una gravidanza, a seguito di una dieta piuttosto ferrea oppure, al contrario, se si accumulano chili in breve tempo; anche la crescita fisica della persona, in fase adolescenziale, può certamente comportare lo svilupparsi di smagliature.

    Chi pratica attività sportive quali il Body Building, che prevedono una crescita muscolare piuttosto repentina, può essere interessato da smagliature anche per via dell’aumento del volume dei muscoli; questa è una delle più frequenti cause della formazione di smagliature negli uomini, anche di giovane età.

    Anche interventi chirurgici possono comportare lo svilupparsi di smagliature, soprattutto interventi quali la mastoplastica additiva, tramite cui si incrementa, in maniera improvvisa e innaturale, il volume di una parte del corpo.

    Sebbene l’aspetto “meccanico” sia certamente uno dei fattori principali, ve ne sono altri altrettanto importanti che non possono assolutamente essere trascurati.

    Dei periodi di particolare stress, ad esempio, la formazione di smagliature può essere stimolata, anche una dieta poco equilibrata è un fattore di rischio, così come una carente idratazione dell’organismo o dei momentanei scombussolamenti ormonali.

    Anche la componente ereditaria, inoltre, ha il suo peso.
     

     Come prevenire le smagliature?

    Agire in maniera preventiva, in questo così come anche in molti altri casi, è sicuramente la soluzione migliore.

    Delle buone regole sono dunque quelle di non sottoporsi a diete eccessivamente drastiche, di non ingrassare rapidamente, di non eccedere con lo sviluppo muscolare in tempi ristretti, di non fumare; tutti suggerimenti che si rivelano preziosi per la salute, ancor prima che per la bellezza della pelle.

    L’alimentazione e l’idratazione sono aspetti importantissimi, ed inoltre si possono attuare una serie di interventi preventivi direttamente sulla pelle, utilizzando creme e cosmetici appositi oppure sfruttando le potenzialità di alcune sostanze naturali, come ad esempio l’olio di vinaccioli, il burro di karitè, l’olio di mandorle, e perfino il classico olio extravergine di oliva da cucina.

    Impacchi e interventi di linfodrenaggio, inoltre, sono da considerarsi un toccasana da questo punto di vista.
     

     Smagliature rosse e smagliature bianche

    La distinzione tra smagliature rosse e smagliature bianche è molto importante per intervenire in maniera corretta sull’inestetismo cutaneo; quali differenze ci sono, dunque, tra queste due tipologie?

    Le smagliature rosse sono le smagliature comparse sulla pelle da breve tempo, dunque quelle che presentano, oltre a tutte le caratteristiche tipiche delle smagliature, anche delle tonalità di colore tendenti al rosso ed al violaceo, ben differenti rispetto al tessuto cutaneo sano.

    Quando una smagliatura invecchia, invece, tende a diventare bianca, dunque le discromie si attenuano sebbene il difetto estetico rimanga ben visibile.

    Dunque, quando conviene intervenire?

    E’ fondamentale, per eliminare le smagliature, fronteggiarle quando sono ancora “rosse”, dunque quando sono nella cosiddetta fase infiammatoria.

    In questo frangente iniziale, infatti, la pelle si presta molto meglio ad esser curata, anche con semplici prodotti ad uso topico, mentre quando la smagliatura si è oramai seccata è assai più complicato ottenere dei risultati apprezzabili.



    come si formano le smagliature rosse 

     

    Trattamenti chirurgici per le smagliature

    I trattamenti chirurgici a disposizione per contrastare le smagliature sono diversi, e possono in genere garantire dei buoni risultati.

    Trattandosi ad ogni modo di interventi di tipo chirurgico, tuttavia, non mancano i potenziali effetti indesiderati, ed è ovviamente importantissimo affidarsi esclusivamente a professionisti qualificati.

    Uno dei trattamenti migliori in assoluto è rappresentato dal laser a luce pulsata, che consiste nell’indirizzare sulla zona cutanea da trattare dei fasci di luce pulsata a delle specifiche lunghezze d’onda.

    Questo trattamento consente di stimolare la produzione di elastina e di collagene, rendendo così la pelle visibilmente più compatta e più omogenea.

    Anche la fototermolisi frazionale può offrire buoni risultati contro le smagliature, tramite un intervento fondamentalmente simile a quello descritto in precedenza, con la differenza che in questo caso si creano, però, delle piccole abrasioni cutanee, le quali tendono comunque a rimarginarsi in fretta.

    Tra i trattamenti laser, inoltre, si segnala anche il laser ad eccimeri; in questo tipo di intervento, tuttavia, non si stimola la produzione di collagene, ma bensì quella di melanina.

    Completamente diverso è, invece, l’intervento di microdermoabrasione, che consente di realizzare un profondo peeling rigenerando la superficie della cute e contrastando così al meglio l’inestetismo.
     

     Trattamenti per smagliature ad uso topico

    I trattamenti per smagliature ad uso topico sono sicuramente i più pratici ed i più economici: in questi casi, infatti, il prodotto va semplicemente spalmato sulla cute da trattare, proprio come un comune cosmetico.

    Tra i prodotti ad uso topico si rivelano molto efficaci contro le smagliature quelli a base di acido retinoico, anche noto come tretinoina, un elemento già piuttosto diffuso nei prodotti anti-age che ha delle proprietà molto interessanti per quanto riguarda la produzione di collagene.

    Dei grossi limiti di questi prodotti sono rappresentati, però, dal fatto che vanno assolutamente evitati in gravidanza, e soprattutto dal fatto che possono offrire risultati apprezzabili sono per quanto riguarda le smagliature rosse.

    Le creme gel contro le smagliature, in genere, si sono rivelate efficaci contro questi inestetismi soltanto in maniera parziale.

    I più recenti progressi che hanno interessato questi prodotti, tuttavia, li hanno resi estremamente efficaci ed allo stesso tempo sicuri, tanto da poter essere adoperati tranquillamente anche da donne in fase di gravidanza o di allattamento.

    L’ideale è, dunque, optare per dei prodotti in gel dalla composizione rigorosamente naturale e dermatologicamente testati.

    In particolare, un ingrediente molto efficace che consente ai prodotti in gel ad uso topico di offrire ottimi risultati contro le smagliature è l’acido ialuronico, sostanza già naturalmente presente nell’epidermide che rende la pelle più compatta, più elastica e più morbida.

    I prodotti ad uso topico di ultima generazione e soprattutto di qualità, dunque, possono offrire davvero degli ottimi risultati nel contrasto alle smagliature, in maniera del tutto sicura e con una spesa davvero minima rispetto a trattamenti più  complessi.

     

    comments powered by Disqus