• Pelle secca ed alimentazione: esiste davvero un legame?

    Qual'è la migliore alimentazione per

    Esiste un legame tra pelle secca ed alimentazione? La risposta è si, assolutamente: l’alimentazione può incidere in modo consistente sulla bellezza e sul benessere della pelle, di conseguenza qualora la pelle si presentasse secca, o comunque visibilmente rovinata, la causa dell’inestetismo può certamente essere individuata in abitudini alimentari non particolarmente salutari, o comunque non equilibrate.

    Ma che cosa si intende, esattamente, con pelle secca?

    Effettivamente, questo termine è a tal punto diffuso da essere adoperato in molte occasioni, in modo improprio: sicuramente il termine pelle secca denota una pelle rovinata, imbruttita, tuttavia è corretto parlare di pelle secca quando la cute si presenta arida, più sottile, meno elastica.

    Una pelle secca peraltro, per via della condizione che la riguarda, tende a sviluppare delle rughe e degli inestetismi cutanei in modo assai più rapido e più frequente rispetto ad una pelle sana: una pelle secca, dunque, è molto più esposta al rischio che compaiano delle rughe e dei segni del tempo, anche piuttosto profondi.

    Se si parla di pelle secca, ovviamente, si è subito portati a credere che le cause dell’inestetismo cutaneo in questione siano individuabili in una scarsa idratazione; effettivamente è proprio questo il fattore maggiormente influente da questo punto di vista, tuttavia va sottolineato che non si tratta dell’unico.

    La pelle secca può essere distinta sostanzialmente in due varianti principali, sulla base appunto delle reali cause che hanno dato origine all’inestetismo: la pelle può divenire secca per via di una carente idratazione, anzitutto, oppure può assumere queste caratteristiche poco estetiche per via di una scarsa secrezione di sebo.

    Il sebo, ovvero i lipidi naturalmente secreti dalla cute, ha un’importante azione protettiva nei confronti della pelle, di conseguenza può certamente accadere che una pelle con delle quantità di lipidi insufficienti possa favorire lo svilupparsi di inestetismi e possa divenire secca e rovinata.

    Il parere di un dermatologo, sicuramente, può rivelarsi cruciale nella possibilità di individuare le reali cause del problema di fondo, ed ovviamente, partendo da queste, il professionista saprà suggerire delle valide soluzioni.

    Per contrastare la pelle secca non si interviene, se non in casi eccezionali, con un approccio medico, ma semplicemente seguendo una serie di suggerimenti che riguardano lo stile di vita, i prodotti cosmetici adoperati, ed anche le abitudini alimentari: il legame tra pelle secca e alimentazione, come detto, è piuttosto stretto.

    La pelle secca, d’altronde, può essere causata da una molteplicità di aspetti: invecchiamento fotoindotto, predisposizioni genetiche, scarsa idratazione, stress psico-fisico, vizi poco salutari, utilizzo di farmaci, ed ovviamente anche da abitudini alimentari scorrette e poco equilibrate.

    Proprio perché, appunto, le ragioni di fondo possono essere svariate, la pelle secca deve essere contrastata sulla base di diversi accorgimenti, che spaziano appunto dalle abitudini alimentari alla protezione dal sole.

    Proteggere la pelle dai raggi solari in modo adeguato è davvero importantissimo se si vuol conservare una cute liscia, elastica e piacevole: il sole, infatti, è potenzialmente un grande nemico della pelle se viene preso in modo non oculato.

    E’ assolutamente importantissimo, dunque, proteggere la pelle con dei prodotti solari adeguati affinchè i raggi UV non ne danneggino la struttura: i prodotti adoperati non solo devono essere di qualità, ma devono anche essere adatti al proprio fototipo.

    L’alimentazione, come si è detto, è cruciale, anzi si può certamente affermare che la pelle secca e l’alimentazione scorretta sono un vero e proprio binomio.

    Seguire una dieta equilibrata, varia e salutare è dunque un toccasana per la pelle, oltre ovviamente che per l’intero organismo, e può essere certamente un’ottima idea quella di prevedere, nelle proprie abitudini alimentari, un consumo piuttosto ampio di frutta, di verdura e di alimenti che contengono buone quantità di omega 6 ed omega 3.

    Ottimo suggerimento è inoltre quello di bere molta acqua nel corso della giornata: l’idratazione della pelle, infatti, deve essere ottenuta fondamentalmente in due modi, ovvero trattando la pelle con dei prodotti specifici da massaggiare direttamente sul tessuto cutaneo e bevendo le dovute quantità di acqua.

    Tutti i vizi poco salutari, come ad esempio quello del fumo e quello dell’alcol, devono necessariamente essere debellati se si vuol contrastare il problema della pelle secca, ed allo stesso modo bisogna cercare di contenere lo stress psico-fisico, nei limiti del possibile: anche l’aspetto psicologico, infatti, può incidere sul benessere della cute e sulla sua bellezza.

    Anche la cosmesi, sicuramente, influisce in modo notevole sulla bellezza della pelle, e la pelle secca può certamente essere contrastata anche per mezzo di trattamenti specifici, e sono assolutamente ottimi, ad esempio, il peeling, nonché i vari trattamenti che consentono di eliminare dalla superficie cutanea le cellule morte.

    Qualora si riscontrasse il problema della pelle secca, ad ogni modo, è importante intervenire tempestivamente piuttosto che temporeggiare, come può confermare qualsiasi dermatologo.

    Insomma, il legame tra pelle secca e alimentazione è effettivamente molto stretto: le abitudini alimentari possono sicuramente influire sul benessere cutaneo, ma allo stesso tempo la pelle secca può generarsi per moltissimi altri aspetti, dall’invecchiamento fotoindotto allo stress psicologico.

    comments powered by Disqus