• Vitamine della pelle importanti

    Quali sono le più importanti vitamine della pelle?

    Le vitamine della pelle, non ci sono dubbi, hanno una grandissima importanza a livello di benessere e di bellezza cutanea: queste sostanze, infatti, riescono a nutrire la pelle in modo molto profondo, a conferirle un aspetto più piacevole, più compatto, più elastico, nonché a proteggerla dalle minacce degli agenti esterni.

    Non c’è affatto da stupirsi, dunque, se alcuni tipi di vitamine sono assai spesso associati al benessere della pelle, e se molto frequentemente queste sostanze sono previste come ingredienti nell’ambito di creme ed altri prodotti per la pelle ad uso topico, compresi i prodotti anti-age.

    Quando si parla di vitamine della pelle si può far riferimento ad una gamma di vitamine piuttosto vasta; sono diverse, infatti, le tipologie di vitamine che riguardano la cute, le quali agiscono in modalità piuttosto differenti.

    Ed allora, quali sono le più importanti vitamine della pelle?

    Evitando di soffermarci oltremodo in elenchi, o comunque in argomentazioni di carattere tecnico e scientifico, possiamo certamente sostenere che le vitamine della pelle possono distinguersi sostanzialmente in due tipologie: le vitamine liposolubili e quelle idrosolubili. Le prime sono solubili in grassi ed in oli, mentre le seconde, come suggerisce lo stesso termine, in acqua.

    Tra le vitamine liposolubili si possono citare, su tutte, la vitamina A e la vitamina E, degli elementi naturali che sono sempre considerati una vera e propria icona per quanto riguarda la cura della pelle a livello di estetica e di benessere.

    Ma quali sono, nello specifico, le peculiarità di queste particolari vitamine? Perché sono considerate così importanti?

    La vitamina A svolge delle funzioni importantissime soprattutto a livello di idratazione cutanea, essendo una sostanza che riesce a determinare, grazie alla sua azione, un naturale incremento di collagene, struttura che costituisce buona parte della struttura epidermica e che ne determina l’elasticità, la compattezza, la bellezza.

    In linea generale, dunque, si può assolutamente sostenere che la vitamina A è un ottimo elemento per contrastare i segni del tempo, sia a livello preventivo che di trattamento curativo.

    Non è certamente meno importante, per l’aspetto ed il benessere della pelle, neppure la vitamina E, la quale vanta prevalentemente un’importantissima azione protettiva.

    La vitamina E, infatti, è considerata un elemento importantissimo nel contrasto ai radicali liberi, una delle principali cause dell’invecchiamento cutaneo.

    I radicali liberi sono degli elementi che possono rivelarsi deleteri non soltanto per la pelle, ma anche per l’organismo nel suo complesso: i radicali liberi, difatti, sono da considerarsi una minaccia per l’integrità cellulare, di conseguenza possono accentuare i processi di invecchiamento.

    I radicali liberi, proprio perché minano, appunto, al benessere cellulare, sono considerati pericolosi anche per quanto riguarda la possibilità di sviluppare delle patologie piuttosto pericolose, come i tumori; ovviamente, però, quando si parla ti patologie così complesse non si può generalizzare, dal momento che queste temute malattie, purtroppo, sono ancora oggi in buona parte ignote anche per quanto riguarda le loro cause.

    La vitamina E, appunto, è considerata un elemento naturale ottimo per contrastare i radicali liberi in quanto si tratta di una sostanza particolarmente ricca di antiossidanti, ovvero di quei elementi che possono essere considerati come la naturale difesa dell’organismo contro i radicali liberi.

    Gli antiossidanti, appunto, contrastano l’ossidazione cellulare, ovvero l’indesiderato processo causato dai radicali liberi, e riescono dunque a proteggere la pelle in modo impeccabile.

    Offrire alla pelle una preziosa azione antiossidante è certamente un qualcosa di molto positivo, per tale motivo, dunque, la vitamina E è considerata un ottimo ingrediente in tutti i prodotti per la pelle ad uso topico.

    Nell’ambito delle vitamine liposolubili, invece, si può segnalare anzitutto la nota vitamina B3, una vitamina che si rivela preziosa per la pelle sotto molteplici punti di vista.

    Tra le numerose funzioni che la vitamina B3 può vantare, infatti, vi è infatti un’utilissima azione protettiva, la quale si realizza rinforzando il naturale film idrolipidico che riveste la pelle e che la protegge dalle aggressioni esterne, comprese quelle legate all’inquinamento.

    Come non citare, inoltre, la vitamina C, scientificamente definita acido ascorbico: questa particolare vitamina, infatti, è molto impiegata in ambito cosmetico ed è considerata un potentissimo elemento anti-age.

    Prevedere delle integrazioni di questa sostanza tramite l’utilizzo di prodotti specifici, dunque, è assolutamente un qualcosa di prezioso, non solo perché, effettivamente, questa vitamina è davvero molto importante per proteggere lo strato cutaneo, ma anche perché la sua naturale presenza all’interno della cute è piuttosto limitata.

    La vitamina C in ambito cosmetico, tra l’altro, favorisce notevolmente il mantenimento delle dovute quantità di collagene all’interno della pelle, di conseguenza è sicuramente un qualcosa di molto prezioso dal punto di vista “anti-age”.

    Insomma, le vitamine sono davvero un qualcosa di molto importante per mantenere una pelle giovane e piacevole, di conseguenza questi ingredienti naturali non possono assolutamente mancare in un buon cosmetico per la pelle.

    Le vitamine della pelle, dunque, hanno un ruolo assolutamente primario nel mondo della cosmesi, sia per quanto riguarda i prodotti anti-age per mantenere una pelle giovane ed elastica che tutti gli altri prodotti ad utilizzo topico dedicati al benessere ed alla bellezza della pelle. 

    comments powered by Disqus