• Collagene e struttura della pelle: perchè questo elemento è così importante?

    La grande importanza del collagene per la struttura della pelle

    Collagene e struttura della pelle: per quale motivo il collagene rappresenta una sostanza particolarmente importante per l’integrità della cute, nonché per la sua bellezza?

    Il collagene, effettivamente, viene associato assai spesso ai cosmetici dedicati al benessere cutaneo ed alla bellezza della pelle, cerchiamo dunque di capire per quale motivo questo elemento è effettivamente così importante.

    Il collagene è un elemento che costituisce non solo gran parte del tessuto cutaneo, ma è anche di molti altri tessuti che compongono l’organismo; per quanto riguarda la pelle, il collagene ricopre senza alcun dubbio un ruolo di primaria importanza essendone appunto il principale costituente.

    Se ci si chiede quali sono, dal punto di vista pratico, le funzioni che il collagene riesce a garantire alla cute, l’elenco è davvero molto lungo.

    Si può sottolineare, ad esempio, che il collagene riesce a proteggere in modo ottimale questo tessuto dalla disidratazione, rischio davvero temibile per la bellezza ed il benessere della pelle, allo stesso tempo riesce a conferire alla pelle elasticità e compattezza, ovvero le caratteristiche che contraddistinguono da sempre la pelle giovane ed esteticamente piacevole.

    Non c’è affatto da stupirsi dunque se il collagene è spesso associato a dei trattamenti anti-age, o comunque a tutti i cosmetici che hanno come finalità quella di contrastare gli indesiderati segni del tempo.

    Il collagene e la struttura della pelle, dunque, sono strettamente connessi tra loro, dunque la salute del tessuto cutaneo dipende in gran parte proprio da questa sostanza che è definita, in gergo medico, come una proteina strutturale.

    Come affermato, dunque, il collagene appartiene alla struttura della pelle, dunque si tratta di un qualcosa che è contenuto nell’organismo umano in modo innato.

    In determinate occasioni, soprattutto nei soggetti di età non più giovanissima, può essere tuttavia opportuno prevedere delle opportune integrazioni di collagene attraverso l’utilizzo di prodotti specifici, oppure anche, semplicemente, curando in modo idoneo l’alimentazione.

    Il collagene, infatti, può sicuramente subire dei danneggiamenti, e può in generale risentire di molteplici aspetti che corrispondono, sostanzialmente, all’invecchiamento della pelle.

    Ma quali sono, dunque, i principali nemici del collagene e della struttura della pelle?

    Sicuramente l’invecchiamento biologico dell’organismo, nel suo complesso, rappresenta un potenziale danno per il collagene, tuttavia seguire determinati accorgimenti può essere molto positivo per ridurre l’azione dell’invecchiamento, e soprattutto per riuscire a conservare più a lungo possibile una pelle giovane e piacevole sul piano estetico.

    Laddove si parli di danneggiamento del collagene, in generale, uno degli aspetti maggiormente critici è rappresentato dai cosiddetti radicali liberi. Di cosa si tratta?

    I radicali liberi sono delle sostanze che possono generarsi nel nostro organismo e che hanno, purtroppo, un’azione negativa sia per il benessere che per la bellezza della pelle: questi elementi, di fatti, vanno di fatto a minare l’integrità cellulare, di conseguenza è certamente opportuno contrastarli in modo mirato.

    Le cause per le quali possono generarsi dei radicali liberi sono molteplici: aspetti quali lo stress, sia fisico che psichico, l’inquinamento ambientale, un’alimentazione poco equilibrata, nonché vizi poco salutari come il fumo, possono certamente favorire lo svilupparsi di radicali liberi, con tutti i risvolti negativi che ne conseguono.

    Per contrastare i radicali liberi, tuttavia, è possibile prendere come riferimento delle altre sostanze naturali, ovvero gli antiossidanti.

    Gli antiossidanti hanno sostanzialmente la funzione di proteggere le cellule dall’azione negativa dei radicali liberi, dunque hanno sicuramente un ruolo molto importante all’interno del nostro organismo.

    In molti sostengono che gli antiossidanti, per via di questa loro peculiarità, siano da considerarsi dei veri e propri elementi antitumorali, ma ovviamente quando si parla di patologie così complesse e, purtroppo, ancora oggi oscure per diversi aspetti, è davvero opportuno limitare i facili entusiasmi e le generalizzazioni.

    Gli antiossidanti possono essere introdotti in organismo per via alimentare: particolarmente ricchi di elementi antiossidanti sono, ad esempio, i frutti rossi, tuttavia alcuni prodotti specifici per la pelle possono effettivamente offrire un’azione antiossidante tramite un semplice uso topico.

    L'alimentazione, dunque, ha sicuramente una grandissima rilevanza da questo punto di vista. 

    La struttura del collagene, allo stesso tempo, può risentire in modo negativo anche del cosiddetto “invecchiamento fotoindotto”, ovvero dell’invecchiamento cutaneo dovuto all’esposizione ai raggi solari.

    Se si espone la pelle per lungo tempo a dei raggi solari particolarmente forti, e soprattutto se non si utilizzano adeguate protezioni, ovvero creme adatte al proprio fototipo, vi è il concreto rischio che la pelle possa risentirne, alterando così la propria struttura in modo profondo; la struttura del collagene, nel lungo periodo, può quindi rovinarsi.

    Aldilà delle ovvie azioni preventive, caldamente raccomandate fin dalla giovane età, si possono utilizzare dei prodotti specifici in grado di fornire alla pelle una nutrizione molto preziosa, al punto da essere in grado di rigenerare in modo profondo ed efficace la sua struttura di collagene.

    Non solo integratori alimentari, dunque, ma anche prodotti di tipo cosmetico, come ad esempio delle creme, possono rivelarsi estremamente utili sia per prevenire l’insorgere di inestetismi e di indesiderati  segni del tempo, sia per contrastare le rughe e per ottenere un piacevole ed evidente effetto anti-age rigenerando il collagene e la struttura della pelle.

    comments powered by Disqus