• Come usare le creme esfolianti

    Creme anti smagliature per essere più attive vanno usate dopo una crema esfoliante

     

    Le smagliature possono anche diventare un incubo, sia per gli uomini che per le donne. Esistono però delle creme antismagliature esfolianti. Le smagliature possono comparire in seguito ad un forte dimagrimento o quando si mettono su un po’ di chili, in genere però sono tutte quelle situazioni che sottopongono in poco tempo la pelle ad un cambiamento così rapido da non consentire alcun adattamento. Anche la gravidanza è un periodo ad alto rischio smagliature, come la pubertà. Se nonostante tutto le smagliature fanno la loro comparsa, esistono dei rimedi che seppur non eliminandole completamente, possono attenuarle moltissimo. Tra i prodotti più indicati per l’attenuazione delle smagliature si possono usare le creme esfolianti.

    Per ottenere un buon risultato con l'uso di creme esfolianti si devono seguire alcuni accorgimenti.

    1. La scelta. Come prima cosa bisogna scegliere una buona crema esfoliante, ne esistono moltissime in commercio per tutti i tipi di pelle. In genere l’azione esfoliante è data da acidI oppure a base naturale con granuli che agiscono meccanicamente. Dopo la crema esfoliante si dovrà usare una crema idratante per evitare che l’esfoliazione diventi aggressiva e quindi possa seccare la pelle rendendola ancora più fragile.

    2-prima di usare la creme esfoliante è bene inumidire la parte da trattare in modo da rendere la pelle più morbida.

    3-applicare l’esfoliante sulla zona da trattare e procedere con un massaggio delicato e con movimenti circolari. L’applicazione con il massaggio deve durare almeno per 2 minuti.

    4-sciacquare e ripetere l’applicazione. Sciacquare nuovamente e tamponare delicatamente la pelle.

    6-applicazione delle crema idratante sulla pelle asciutta.

    7-Ripetere l’esfoliazione a giorni alterni, nel caso si voglia avere un’azione urto,  ma applicare la crema idratante ogni giorno.

     

     

     

     

    comments powered by Disqus