• Collagene idrolizzato e i benefici per la pelle

    Il collagene è la proteina più abbondante presente nel nostro corpo e la importante per la nostra pelle, perché è responsabile del turgore e dell’elasticità cutanea. La proteina collagene, nello specifico, aiuta a mantenere la cute compatta e tonica, prevenendo la formazione delle rughe.

    È inoltre il principale responsabile dell’ invecchiamento cutaneo, perché? Il collagene con il passare del tempo, e con il naturale processo di invecchiamento, tende a diminuire portando ad una degradazione progressiva della pelle, che si presenterà meno compatta e tonica.

    L’invecchiamento cutaneo è un processo che coinvolge diversi fattori sia esterni, come l’esposizione ai raggi solari che da via al photoaging, sia intrinseci, che causano il chronoaging, ovvero il processo naturale di invecchiamento dato dal passare del tempo.

    Dopo i 25 anni la produzione di collagene inizia a diminuire progressivamente nel corpo, soprattutto sulla pelle.

    Ne consegue che la pelle si trova soggetta ad una probabilità maggiore di presentare rughe, smagliature, infezioni. Inoltre, il cambiamento della pigmentazione della pelle può portare ad inestetismi tipici dell’invecchiamento, come le macchie cutanee.

    Per queste ragioni, vengono spesso utilizzati metodi alternativi per integrare il collagene nel corpo: parliamo di collagene idrolizzato.

    Cos’è il collagene idrolizzato?

    Il collagene idrolizzato si ottiene mediante processi di idrolisi del collagene nativo, che scomposto con conseguente minor peso molecolare favorisce la sua digestione e l’assorbimento alimentare.

    Quali sono i benefici del collagene idrolizzato?

    Il collagene idrolizzato non è considerato essere un ottimo integratore proteico ma presenta nella sua composizione gli amminoacidi necessari alla sua stessa sintesi, che spesso sono carenti nelle diete.

    Dunque, il beneficio maggiore dell’assunzione del collagene idrolizzato è la promozione e stimolazione della produzione di collagene all’ interno dell’ organismo.

    Di seguito un elenco dei benefici del collagene idrolizzato:

    -        Antiossidante

    -        Aiuta le articolazioni, unghie e capelli

    -        Migliora la cute

    -        Rallenta il processo di invecchiamento

    -        Protegge dai danni dei raggi solari

    Come viene utilizzato il collagene idrolizzato?

    Il collagene idrolizzato viene utilizzato, come già affermato, come trattamento anti età a livello della cute, però, il collagene idrolizzato, viene utilizzato anche per promuovere la salute delle articolazioni, ma non solo, e per favorire il recupero da danni causati da ustioni.

    Il collagene idrolizzato viene quindi utilizzato per il trattamento di:

    -        Articolazioni

    -        Recupero da un trauma

    -        Prevenzione dell’ artrosi

    -        Osteoporosi

    -        Trattamento anti aging

    -        Ustioni

    Infatti, il collagene è l' elemento strutturale primario di:

    -        Ossa

    -        Cartilagini

    -        Tendini

    -        Legamenti

    -        Pelle

     Altri usi del collagene idrolizzato sono previsti per la forma in polvere secca, in quanto piò essere ricostituito e usato come prodotto alimentare, ovvero la gelatina, che consumata in quantità raccomandate favorisce l’assunzione del quantitativo ideale di proteine.

     Assunzione del collagene idrolizzato

    Il collagene idrolizzato può essere assunto per via orale, la scelta del giusto integratore di collagene idrolizzato deve tener conto di alcuni fattori fondamentali:

    -        Gli integratori non devono contenere un quantitativo esagerato di collagene idrolizzato, perché può risultare controproducente in quanto gli amminoacidi sintetizzati in eccesso non verrebbero utilizzati per la sintesi del collagene ma come elementi strutturali di altre proteine.

    -        Preferire gli integratori con sostanze che favoriscono la sintesi del collagene e ne ostacolano la degradazione.

    È importante essere a conoscenza del fatto che assumere grossi quantitativi di collagene idrolizzato non è sufficiente per aumentarne la concentrazione a livello cutaneo, per le ragioni scritte sopra. Meglio un quantitativo ridotto per un periodo di tempo prolungato.

    Come rendere gli effetti del collagene idrolizzato più efficaci ?

    Per aumentare l’efficacia del collagene idrolizzato può essere consigliato il suo abbinamento con:

    -        Acido ialuronico: viene prodotto naturalmente dal corpo umano ed è responsabile della costante idratazione e protezione della pelle .

    -        Rosa canina: rosa selvatica che ha proprietà antiossidanti e ricostituenti, ed è ricca di vitamina C .

     Assumere collagene idrolizzato può comportare svantaggi?

    Il collagene idrolizzato viene sponsorizzato come un integratore capace di stimolare l’aumento della massa corporea muscolare e il dimagrimento. Questi fatti però non sono veritieri, vista l’enorme complessità del nostro organismo, un integratore non sarebbe sufficiente.

    Gli integratori di collagene idrolizzato potrebbero, inoltre, essere un rischio per i soggetti intolleranti o allergici.

    In caso di gravidanza o allattamento meglio consultare un medico per conoscere eventuali controindicazioni all’assunzione.

    Recentemente, è stato preferito l’utilizzo di collagene marino o vegetale, perché l’utilizzo di collagene di origine animale era di dubbio igiene e in particolare, l’attenzione era stata indirizzata verso la possibile trasmissione di TSE, il morbo della mucca pazza. Teoricamente, i processi che vengono effettuati per la preparazione del collagene idrolizzato dovrebbero essere, comunque, capaci di eliminare gli agenti infettivi. È comunque utilizzato maggiormente in collagene di origine vegetale per evitare ogni dubbio.  

    Il collagene idrolizzato non dovrebbe comportare interazioni a livello alimentari o farmacologico, ma è opportuno consultare sempre il medico prima di assumere qualunque sostanza.  

     

    comments powered by Disqus